Attribuzione Rating di legalità al Caseificio Castellan Urbano | Caseificio Castellan Urbano
19239
post-template-default,single,single-post,postid-19239,single-format-standard,,vertical_menu_enabled, vertical_menu_hidden,vertical_menu_hidden_with_logo, vertical_menu_width_350,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.9,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_1000,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

Attribuzione Rating di legalità al Caseificio Castellan Urbano

In data 25 febbraio 2020 l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato l’attribuzione al Caseificio Castellan Urbano Sas del Rating di Legalità con il punteggio ++

 

Il Rating di Legalità è un tipo di rating etico destinato alle imprese italiane, nato nel 2012.

Allo scopo di promuovere in Italia principi etici, legali e trasparenti nei comportamenti aziendali in attuazione alla legge di conversione del decreto legge 24 marzo 2012, n. 29, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) in raccordo con i Ministeri della Giustizia e dell’Interno, ha deliberato nel novembre 2012 il Regolamento per definire l’attribuzione del Rating di Legalità alle imprese operanti nel territorio nazionale con fatturato sopra i 2 milioni di Euro.

Il Rating di Legalità è un indicatore sintetico del rispetto di elevati standard di legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta.
Possono richiedere l’attribuzione del rating le imprese (sia in forma individuale che societaria) che soddisfano cumulativamente i seguenti requisiti:

– sede operativa in Italia;
– fatturato minimo di due milioni di euro nell’esercizio chiuso nell’anno precedente a quello della domanda;
– iscrizione nel registro delle imprese da almeno due anni alla data della domanda;
– rispetto degli altri requisiti sostanziali richiesti dal Regolamento.